logo
La strage | Le vittime | La vicenda politico-giudiziaria | Documenti | L'associazione | Contatti | Solidarietą | link | Newsletter | Archivi: foto | audio | video
"... ottenere con tutte le iniziative possibili la giustizia dovuta..."
(Statuto della Associazione, art. 3)



L'associazione

L'1 Giugno 1981 si costituisce la
"ASSOCIAZIONE TRA I FAMILIARI DELLE VITTIME DELLA STRAGE ALLA STAZIONE DI BOLOGNA DEL 2 AGOSTO 1980"
con lo scopo statutario di : "OTTENERE CON TUTTE LE INIZIATIVE POSSIBILI LA GIUSTIZIA DOVUTA".

Al momento della costituzione vi sono 44 persone, poi si associano in 300.soccorsi
Ogni 4 mesi l'Associazione va in tribunale ad incontrare i giudici, subito dopo convoca una conferenza stampa per far conoscere lo stato delle cose e la sua opinione. Momenti di grande tensione che i familiari hanno sempre vissuto con grande dignitą non lasciandosi portare in giro da falsi consiglieri.

Una delle cause, per cui i processi nelle altre stragi si sono chiusi con un nulla di fatto, č da ascriversi ai depistaggi che hanno avuto successo e ai collegi di difesa che si sono divisi affermando, molte volte, convinzioni di singoli avvocati. I depistaggi arrivarono a volte a provocare perfino la divisione all'interno dei collegi di difesa delle parti civili.

L'Associazione assume posizioni molto dure nei confronti di chiunque (magistrati, avvocati, enti, giornali) appaia sottovalutare la gravitą della mancata risposta giudiziaria all'ansia dell'accertamento della veritą.

Il 6 Aprile 1983 assieme alle Associazioni delle stragi di Piazza Fontana, Piazza della Loggia, dell'Italicus costituisce a Milano l'Unione dei Familiari delle Vittime per Stragi

All'inizio del 1984 inizia la raccolta di firme in calce alla proposta di legge di iniziativa popolare per : "L'ABOLIZIONE DEL SEGRETO DI STATO NEI DELITTI DI STRAGE E TERRORISMO".
Consegnata all'On. Francesco Cossiga, allora Presidente del Senato, il 25 LUGLIO 1984, corredata da circa 100.000 firme, la legge deve ancora essere discussa dal nostro Parlamento. ( oggi 28.2.1997)


INIZIATIVE SVOLTE IN QUESTI ANNI

  • Interventi :
    dibattiti, manifestazioni, conferenze, discorsi, premiazioni, inaugurazioni.
  • Pubblicazioni :
    libri, sentenze, processi, poesie, documenti, prefazioni, manifesto annuale.
  • Presentazione al programma dell'accesso di filmati e testi radiofonici.
  • All'interno dell'Unione Familiari Vittime per Stragi : raccolta delle firme per la legge di iniziativa popolare per l'"ABOLIZIONE DEL SEGRETO DI STATO NEI DELITTI DI STRAGE E TERRORISMO"
  • Ha patrocinato e promosso assieme al Comitato di Solidarieta' alle Vittime delle Stragi ed al Comune di Bologna il "CONCORSO INTERNAZIONALE DI COMPOSIZIONE 2 AGOSTO". Le composizioni vincenti vengono eseguite a Bologna in Piazza Maggiore la sera del 2 Agosto
  • Ha curato assieme ad altre associazioni di vittime la pubblicazione del libro intitolato 'IL TERRORISMO E LE SUE MASCHERE' edito dalla Pendragon di Bologna.
  • Assieme all'Istituto Parri l'Associazione ha dato vita al Centro di documentazione storico politica sullo stragismo.




c/o Comune di Bologna - P.zza Magiore, 6 - 40124 Bologna (BO) - Italia - Tel. +39 (051) 253925 - Fax. +39 (051) 253725 - Cell. +39 (338) 2058295 - eMail. bologna@stragi.it
© Copyleft : Se copiate, citate la fonte - 2 Agosto 1980
credits